Arti di strada, Comuni a confronto su problematicità e finanziamenti

L’incontro, coordinato da Anci Toscana, è in programma venerdì 26 gennaio dalle ore 10.30 nella Sala Agnolucci del Teatro Ciro Pinsuti. Un appuntamento che nasce dalla partecipazione del Comune di Sinalunga al convegno “Festival & città – semplificare, sostenere, fare rete” del 2016 a Certaldo in cui furono gettate le basi del gruppo con l’intento di presentare al MIBACT un documento di intenti per segnalare istanze e problematicità sull’arte di strada.

Una riunione del gruppo di lavoro regionale coordinato da ANCI Toscana e del quale fanno parte i rappresentanti istituzionali dei Comuni delle province di Siena, Arezzo e Grosseto finalizzato a condividere le esperienze e le problematiche rilevate dai Comuni che organizzano spettacoli dal vivo e a strutturare delle istanze condivise per l'accesso a finanziamenti ministeriali e regionali. E’ quanto in programma per venerdì 26 gennaio (ore 10.30) a Sinalunga Teatro Ciro Pinsuti Sala Agnolucci. All’incontro interverranno l'assessore al Turismo Emma Licciano e il Direttore Artistico del Festival Artistico L'Incantaborgo, Maria Claudia Massari.

 

«E’ importante che il gruppo di lavoro regionale sul riconoscimento, valorizzazione e promozione arti di strada si tenga a Sinalunga – spiega l’assessore Emma Licciano - perché si colloca in un momento embrionale in cui si sviluppa la nostra manifestazione L’Incantaborgo quest’anno alla terza edizione e in programma il 21 e 22 luglio».

 

Un appuntamento che nasce dalla partecipazione del Comune di Sinalunga al convegno “Festival & città – semplificare, sostenere, fare rete” del 2016 a Certaldo in cui furono gettate le basi del gruppo con l’intento di presentare al MIBACT un documento di intenti per segnalare istanze e problematicità in merito alle manifestazioni di arte di strada ed accedere ad eventuali finanziamenti. Il nostro Incantaborgo deve crescere anche entrando a far parte di una rete con gli altri 20 comuni toscani che si occupano di arte di strada. L’arte di strada ben si adatta a rendere suggestivo il centro storico di Sinalunga in una reciproca valorizzazione diventando così occasione e strumento di scoperta per il turista».