Stadio “Carlo Angeletti” mercoledi 2 maggio l’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione a led

Alle ore 20.30 l’inaugurazione nell’impianto sportivo di Sinalunga

Mercoledì 2 maggio sarà inaugurato il nuovo impianto di illuminazione a led dello stadio “Carlo Angeletti” di Sinalunga. All’evento, organizzato dal Comune di Sinalunga in collaborazione con la società sportiva UC Sinalunghese, parteciperanno il Sindaco Riccardo Agnoletti, il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Vanessa Bastreghi, Rosy Bindi, l’Assessore allo Sport della Regione Toscana Stefania Saccardi, il rappresentante provinciale del Coni Paolo Ridolfi e il Presidente dell’UC Sinalunghese Daniele Polvani.

 

L’appuntamento è alle ore 20,30 con la cerimonia di inaugurazione e i saluti delle autorità, a seguire il fischio d’inizio del Torneo ”Ezio Giannini” arrivato alla 29 esima edizione, che vede la partecipazione di 24 società sportive con 57 squadre e fino al 2 giugno verranno disputate ben 91 gare, in cui saranno impegnate le categorie dal 2001 al 2008. I lavori di adeguamento dell’impianto di illuminazione sono stati realizzati grazie al contributo del CONI sul bando “Sport e Periferie”, e nel mese di Luglio dello scorso anno il Comune di Sinalunga è stato tra i primi 32 d’Italia a siglare l’accordo con il CONI per la realizzazione dell’intervento di riqualificazione dell’impianto sportivo Carlo Angeletti

 

«La realizzazione del nuovo impianto di illuminazione - dichiara il Vice Sindaco Vanessa Bastreghi - si aggiunge alle tante iniziative che abbiamo preso e stiamo prendendo per valorizzare lo sport nel nostro territorio, con la convinzione che lo sport è un veicolo di socializzazione e di integrazione importantissimo e rappresenta un fattore di crescita e di promozione anche turistica del nostro territorio. Siamo inoltre soddisfatti di inaugurare l’impianto di illuminazione in un momento di così grande entusiasmo per l’UC Sinalunghese, che quest’anno si sta distinguendo nel campionato di eccellenza regalandoci forti emozioni e risultati strabilianti»