Teatro Ciro Pinsuti, pubblicato l'avviso per la gestione della stagione 2017/2018

La scadenza per presentare le manifestazioni di interesse è fissata alle ore 13 del 17 novembre
Il gestore provvederà all’organizzazione della stagione teatrale professionale di prosa e della rassegna di teatro ragazzi da novembre a marzo

Un avviso pubblico per la manifestazione di interesse per l’affidamento in appalto della gestione del teatro comunale Ciro Pinsuti di Sinalunga per l’organizzazione della stagione teatrale professionale di prosa e della rassegna di teatro ragazzi per il 2017/2018. E’ quanto pubblicato dall’Amministrazione comunale con scadenza 17 novembre 2017 (ore 13). Secondo quanto previsto dall’avviso il gestore provvederà all’organizzazione e gestione della stagione teatrale professionale di prosa e della rassegna di teatro ragazzi, comprensiva la gestione contrattuale, Siae, Enpals ed ogni altra attività necessaria alla realizzazione degli spettacoli.

 

Il cartellone prosa dovrà comporsi (escluse eventuali repliche) di almeno 4 diversi spettacoli di compagnie professionali da programmare orientativamente nel periodo novembre-marzo; Il cartellone di teatro ragazzi dovrà comporsi di almeno 4 spettacoli di compagnie professionali con una programmazione che, nel rispetto di una tradizione ormai consolidata, dovrà essere programmata alla domenica pomeriggio nel periodo orientativamente compreso tra novembre-marzo La proposta del cartellone dovrà acquisire il preventivo parere favorevole dell’assessorato competente e dovrà tener conto della attuale convenzione di “residenza” in essere. Lo spazio teatrale è composto da una platea di 86 posti e due ordini di palco rispettivamente di 31 e 33 posti, la Sala Agnolucci, la Sala Quattro Stagioni, la Sala del Caminetto, il foyer a piano terra e il foyer al primo ordine.

 

Oneri a carico del gestore A carico del gestore sono le manutenzioni ordinarie degli impianti di servizio del teatro necessari al suo corretto funzionamento, le pulizie dei locali, i beni di consumo per le manutenzioni ordinarie degli impianti tecnologici in uso; le spese relative alla gestione delle attività proposte per la stagione. Sono a carico del gestore anche le spese connesse ai consumi delle utenze: elettricità, acqua, riscaldamento

 

Oneri a carico del Comune La manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici, di sicurezza ed antincendio, compresi i contratti in essere per le manutenzioni, il riconoscimento di un budget totale di euro 20.000 a titolo di compartecipazione ai costi di organizzazione della stagione teatrale 2017/2018. Sono ammesse a partecipare alla gara anche le fondazioni, gli enti, le associazioni, le cooperative teatrali con personalità giuridica che abbiano tra le proprie finalità istituzionali le seguenti attività: promozione o realizzazione di attività artistiche, attività di gestione di teatri o spazi destinati ad attività teatrali, o in “residenza” in teatri pubblici.