Punto di primo soccorso, in 16 mesi 700 interventi

Dal 30 maggio 2016 al 30 settembre 2017 circa l’80% dei servizi gestiti senza ricorrere all’Ospedale di Nottola
Il Sindaco Agnoletti: «Oggi questa struttura sta dando risposte importanti, dal punto di vista di una migliore erogazione di servizi che garantiscono più sicurezza ai cittadini attraverso un pronto intervento sul territorio».

Un totale di 681 interventi trattati per una media di 1,36 al giorno, il 70% die quali riguardano il Comune di Sinalunga e il 30 % gli altri Comuni della Val di Chiana nord. Sono i numeri dell’attività svolta dalla Misericordia di Sinalunga attraverso il punto di Primo Pronto Soccorso attivato dal maggio 2016 e gestito insieme all’associazione die medici del 118.

«È del tutto evidente – spiega il Sindaco Riccardo Agnoletti - che c'è un‘attività operativa del primo soccorso con una tendenza in aumento dell’attività. Oggi questa struttura sta dando risposte importanti, dal punto di vista di una migliore erogazione di servizi che garantiscono  più sicurezza ai cittadini attraverso un pronto intervento sul  territorio. Un’attività che contribuisce a migliorare anche l'attività del Pronto soccorso di Nottola alleggerendola dai carichi dei codici bianchi e gialli trattati a Sinalunga e che potrebbero invece andare a gravare sulla struttura zonale. La programmazione sanitaria in Val di Chiana – conclude Agnoletti - per noi è un elemento fondamentale di ottimizzazione della sanità e del soccorso».

 

I numeri Nell'anno 2016 dal 16 maggio al 31 dicembre sono stati effettuati 340 servizi di cui 248 (il 72,94 % del totale), serviti direttamente dai medici del 118 e dal personale professionale e volontario che opera nella sede del Primo Pronto Soccorso di Sinalunga. Solo 92 servizi (pari 27,06 %) per complessità e gravità sono stati trasportati al pronto soccorso di Nottola

Nell'anno 2017 dal 1 gennaio al 30 settembre sono stati effettuati 341 servizi di cui 274 (l‘80,34% del totale), serviti direttamente dai medici del 118 e dal personale professionale e volontario che opera nella sede del Primo Pronto Soccorso di Sinalunga. Solo 67 (il 19,65%) per la loro complessità e gravità sono stati trasportati al pronto soccorso di Nottola.

.