Premio Ciro Pinsuti,vince la 12enne violinista Lucrezia Lavino Mercuri

Lo scorso weekend si è svolto il concorso musicale rivolto ai giovani under 25 frequentanti scuole musicali, 187 i partecipanti
L’assessore alla cultura Licciano: «Sinalunga ha potuto fare un salto di qualità in campo musicale in un appuntamento che si auspica possa ripetersi in futuro anche in vista delle celebrazioni degli anniversari della nascita e della morte del maestro»



E’ stata la dodicenne violinista Lucrezia Lavino Mercuri la vincitrice del Premio Ciro Pinsuti, concorso musicale rivolto ai giovani under 25 frequentanti scuole musicali che si è svolto nel finesettimana a Sinalunga. 187 sono stati gli iscritti provenienti da tutta Italia e raggruppati in quattro categorie: pianoforte, archi, fiati, ensemble. Durante la due giorni del concorso sono stati eseguiti brani di autori dell’800 fino ad una inusuale composizione del 1999. Vari gli ex equo, data la bravura dei partecipanti.

«E’ stata per Sinalunga, paese natale del maestro Ciro Pinsuti, un’occasione straordinaria per accogliere oltre 200 visitatori – dichiara l’assessore alla cultura del Comune di Sinalunga Emma Licciano – Grazie al Concorso musicale, sotto la guida del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Sinalunga ha potuto fare un salto di qualità in campo musicale in un appuntamento che si auspica possa ripetersi in futuro anche in vista delle celebrazioni degli anniversari della nascita e della morte del maestro. Un premio giunto alla quinta edizione, promosso in origine dall’Associazione Culturale Astrolabio che insieme al Cantiere di Montepulciano ha raccolto la proposta dell’amministrazione comunale di Sinalunga per dare spessore ad un’iniziativa culturale già presente nel territorio e creare insieme un evento che con il tempo caratterizzi Sinalunga e valorizzi la figura di Ciro Pinsuti».

Gli altri vincitori del concorso sono: pianoforte: Jacopo Micheli, Francesco Noccioini, Danis Pagani; fiati: Matteo Nocentini (clarinetto), Leonardo Crescimbeni (sassofono), Lorenzo Malatesta (basso tuba); archi: Marco Bisetto (violoncello), Jeremias Petruf (violino), Margherita Niro (violino), Margherita Pasquini (violoncello); ensemble: Duo Bertini-Governi (xilofono e pianoforte). Jacopo Micheli ha ricevuto il Premio speciale assegnato dal Comune di Sinalunga alla migliore esecuzione di un brano di Ciro Pinsuti e Matteo Nocentini ha ricevuto il Premio speciale del pubblico.