"Camminata tra gli olivi", a Sinalunga visita in frantoio e degustazione alla scoperta dell'olio novo

Domenica 29 ottobre la prima edizione della manifestazione nazionale
All'Oliviera Sant'Andrea personale tecnico specializzato spiegherà le varie fasi di lavorazione delle olive fino a giungere al prodotto finito

Un'imperdibile occasione di promozione dell’olio, del suo territorio d'origine e della cultura gastronomica. E’ quella in programma a Sinalunga domenica 29 ottobre con la “Camminata tra gli Olivi”, iniziativa alla sua prima edizione promossa dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio, con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sotto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

 

Il territorio di Sinalunga, sul quale insistono diversi frantoi e aziende dedite alla raccolta, spremitura, imbottigliamento e commercializzazione di olio, su iniziativa dell'assessore Emma Licciano, ha deciso di aderire alla manifestazione. Il programma della giornata prevede alle ore 14.30 una visita guidata all'Oliviera Sant'Andrea in località Costallaia a Rigaiolo, con personale tecnico specializzato che spiegherà le varie fasi di lavorazione delle olive fino a giungere al prodotto finito l'olio novo, a seguire una camminata ludico -motoria fra gli olivi di circa km 5, aperta a tutti e controllata da A.S.D. Onlus Atletica Sinalunga e A.S.D. Arezzo Nordicwalking SINW, con rientro all'Oliviera Sant’ Andrea previsto per le ore 16.30. Qui a tutti i partecipanti sarà offerto un buffet-degustazione a base di olio alla presenza del vice presidente dell'Associazione Italiana Conoscere l'Olio d'Oliva (AICOO), Franco Rossi, che illustrerà le caratteristiche organolettiche del prodotto, insegnandoci a riconoscere i pregi e i difetti dei diversi oli. Nei locali dell'Oliviera Sant’Andrea sarà presente anche l'azienda "Biofficina Toscana", eccellenza locale nell'ecobio, che illustrerà esempi di impiego dell'olio di oliva nella cosmesi.